VOLLEY PRO: le U16 si fanno largo

Scritto dal DT Flavio Berardi.

La stagione entra nel vivo con le fasi di eccellenza territoriale.

La stagione si avvia verso il gran finale e gli ultimi due/tre mesi per alcuni gruppi saranno decisivi sotto il profilo dei risultati. Vorrei soffermarmi in particolare sui tre gruppi under 16.

Under 16 Kosmos.

Svanito l’obbiettivo del girone “eccellenza”, le ragazze di Katia Zanetti hanno riversato tutte le energie sul campionato giovanile di terza divisione e nonostante la sconfitta nella prima giornata, hanno poi infilato 3 vittorie consecutive, proiettando il Kosmos al secondo posto in classifica con serie e importanti possibilità di accedere alla fase play-off. Ciò significherebbe lottare per la promozione in seconda divisione.

Under 16 Olympo.

Discorso simile al Kosmos per le ragazze di Roberto Pinarello; la fase “eccellenza” di categoria si sta rivelando dura vista la qualità del girone, ma viene giustamente presa dal gruppo come un importante momento di crescita e di confronto. Non si arriverà forse alla qualificazione alla fase finale ma il girone attuale resta un grandissimo obiettivo raggiunto. Tutt’altro discorso nel campionato di terza divisione: 8 partite, 1 sconfitta e 7 vittorie, secondo posto in classifica ad un solo punto dalla vetta! La promozione non è più un sogno ma può diventare una bellissima realtà.

Under 16 Preganziol.

Nel campionato di prima divisione il gruppo sta alternando prestazioni esaltanti ad altre, diciamo… imbarazzanti. Si sapeva che sarebbe stato un durissimo campionato, ma la salvezza non è certo un’utopia. Tutta un’altra storia invece nella fase “eccellenza” under 16 dove si stanno raccogliendo i risultati migliori. Qui la squadra è in piena lotta per accedere alla fase finale provinciale. Non sarà semplice, anche per colpa degli infortuni che hanno condizionato le ultime partite mettendo fuori causa per un grave trauma Milana Gallas, alzatore titolare, e Sara Sorrenti, opposto titolare. La bellezza di questo gruppo sta proprio nel non arrendersi quando la sorte si gira contro e grazie ad alcuni nuovi innesti provenienti dalla Polisportiva Casale (Marrafatto, Minuzzo e Prete) sta rimanendo attaccato all’obbiettivo finale e sono sicuro che si lotterà fino all’ultima gara.